Negli ultimi anni un nuovo canale di marketing si è imposto all’attenzione degli addetti ai lavori: il live streaming. I motivi sono principalmente tre: 

  1. Un notevole miglioramento tecnologico degli hardware (videocamere, webcam, etc.)
  2. Una rete internet più diffusa, potente e affidabile
  3. Una maggiore attenzione del pubblico per i contenuti in diretta video, dovuto anche alla situazione pandemica

Tutti questi componenti hanno messo le basi per il successo che il live streaming sta vivendo adesso. Il bello è che ci sono risvolti interessanti anche per il mercato B2B. Infatti il live streaming offre alle aziende B2B la possibilità di tenere eventi virtuali, lanciare nuovi prodotti e creare sessioni di domande e risposte, e molte altre applicazioni (che vedremo in seguito). 

Inoltre ricordiamoci che lo streaming live è una delle modalità più economiche, ma efficaci, per coinvolgere il proprio audience. Bastano una webcam, un microfono, una connessione internet e il gioco è fatto, anche perché molti dei social permettono di fare dirette streaming gratuitamente. Vediamone alcune.

Piattaforme per il Live Streaming B2B

piattaforme streaming b2b

Il live streaming può essere effettuato utilizzando diverse piattaforme online. LinkedIn, ad esempio, è uno dei migliori canali che le aziende B2B possono utilizzare per raggiungere il proprio pubblico. Scopri quale piattaforma frequenta il tuo target di mercato e usala a tuo vantaggio.

Ecco alcune delle piattaforme che puoi utilizzare per il live streaming:

  • Facebook

Le aziende B2B possono utilizzare Facebook live per aggiornare il proprio pubblico, tenere presentazioni, realizzare la diretta durante un evento, sia fisico sia virtuale. 

  • LinkedIn 

Come abbiamo detto, LinkedIn è la piattaforma ideale per le aziende B2B. LinkedIn ha lanciato i suoi servizi di video dal vivo a febbraio 2019 e da allora migliaia di aziende ne fanno uso. 

  • YouTube 

YouTube consente ai suoi utenti di realizzare dirette streaming, oltre a caricare i propri video. Questo può essere fatto semplicemente creando un account e trasmettendo in streaming dal vivo attraverso un dispositivo mobile o una webcam. YouTube è il canale perfetto per fare tutorial, demo di prodotti e recensioni.

  • Instagram 

Grazie a Instagram puoi fare live streaming attraverso le tue storie. I follower che ti seguono riceveranno un avviso una volta che andrai in diretta: una feature essenziale per le aziende B2B che devono farsi notare. La registrazione della diretta scomparirà automaticamente dalle tue storie dopo 24 ore, ma potrai comunque aggiungerlo ai tuoi momenti salienti per allungarne la vita.

  • Zoom, streamyard, Google, etc.

Le piattaforme che non si appoggiano sui social possono essere ugualmente valide per le tue dirette. Ovviamente non possono garantire un pubblico ugualmente vasto, ma offrono altri vantaggi. Per esempio ti permettono di recuperare i dati personali degli utenti con maggiore facilità, dato che puoi chiedere agli interessati i loro contatti durante l’iscrizione. Inoltre strumenti come streamyard permettono una maggiore personalizzazione dell’interfaccia. Infine forniscono maggiori dati sul comportamento degli utenti, e permettono di esportare la registrazione.

I vantaggi di fare streaming dal vivo

vantaggi di fare streaming b2b

Fatta questa premessa riguardo agli strumenti, è arrivato il momento di parlare dei vantaggi del live streaming per il tuo business B2B. Vediamone un po’:

  • Sarai in grado di interagire con i tuoi clienti in tempo reale, migliorando il tuo rapporto con loro. I tuoi clienti si sentiranno più vicini al brand, e chi non ti conosceva probabilmente darà un’occhiata alla tua azienda;

  • Saprai quali clienti e aziende probabilmente si trasformeranno in lead e alla fine si convertiranno. A volte le dirette possono anche essere molto lunghe: le persone che rimarranno fino alla fine, puoi starne certo, sono coloro che meritano il tuo interesse perché avranno maggiori probabilità di trasformarsi in clienti. Potrai vedere il tempo di permanenza all’evento dei singoli utenti usando – per esempio – un tool come Zoom, che rende disponibili una grande quantità di report statistici dettagliati;

    • Il live streaming è una delle strategie di marketing più convenienti per le aziende B2B. Non è necessario rivolgersi a una costosa società di produzione video: lo streaming live puoi farlo direttamente tu. Basta giusto un minimo di accortezza per dare all’evento uno stile professionale. 

    Gli obiettivi degli eventi live B2B

    gli obiettivi dello streaming b2b

    E per quali fini dovresti dedicarti alle live streaming?

    1. Parla dei tuoi prodotti

    Stimola gli acquirenti introducendo i tuoi nuovi prodotti tramite lo streaming dal vivo. In questo modo, puoi rispondere direttamente ad alcune delle loro domande e preoccupazioni sui prodotti che stai lanciando

    La maggior parte degli imprenditori è troppo impegnata per sedersi e leggere pagine e pagine di post di blog, motivo per cui lo streaming live è un’ottima alternativa per mostrare i tuoi nuovi prodotti. È veloce, va dritto al punto ed è facile da digerire.

    2. Fai una sessione di domande e risposte dal vivo

    Fare una sessione di domande e risposte dal vivo è un’ottima idea, soprattutto se hai notato un interesse del tuo pubblico su determinati temi. I video dal vivo rendono più facile per loro fare un follow-up senza dover aspettare la risposta, come invece avverrebbe contattando un servizio di customer care.

    Ecco alcuni modi per trovare le domande più comuni dei tuoi prospect:

    • Controlla il tuo blog e i commenti sui social media. 
    • Invia sondaggi tramite e-mail.
    • Dai un’occhiata alle pagine dei social media dei tuoi concorrenti e leggi i commenti.
    • Coinvolgi il tuo team di vendita e chiedi loro quali domande di solito pongono i tuoi clienti.
    • Effettua un’analisi SEO riguardo la coda lunga dei temi inerenti il tuo business

    3. Conduci interviste dal vivo con esperti

    Prova a contattare alcuni esperti nel tuo campo e invitali a un’intervista dal vivo. L’influencer marketing porta ottimi risultati anche nel B2B. Individua alcuni temi e scova gli esperti più interessanti. Se inviterai esperti con cui i tuoi clienti e prospect potranno relazionarsi in diretta, questo li incoraggerà a partecipare.

    Gli esperti papabili dovrebbero avere una vasta conoscenza sull’argomento di cui hai intenzione di basare la tua diretta. Il pubblico è alla ricerca di realtà di cui potersi fidare per aumentare il successo della propria azienda: quindi è necessario che gli argomenti non siano trattati con superficialità. 

    Infine, grazie alla partecipazione di esperti e leader di settore, aggiungerai credibilità al tuo brand, che è uno degli ingredienti chiave quando si tratta di raggiungere il successo.

    4. Testa un tuo prodotto in live streaming

    Tieni un live streaming del beta test del tuo prodotto. Incoraggia i tuoi spettatori a commentare e a dare un feedback: in questo modo, non solo si sentiranno come se fossero parte del processo, ma puoi anche ottenere informazioni su ciò che i tuoi clienti stanno davvero cercando.

    5. Crea connessioni con altre aziende e influencer

    Poiché un’azienda B2B si relazione per natura con altre aziende, è necessario che questa collabori con altre realtà di settore, che siano società o influencer, per sfruttare al massimo la loro visibilità.

    Considera la possibilità di commentare sotto i loro post e di interagire con loro – utilizzando come argomento di confronto le tue dirette – per attirare la loro attenzione e quella dei followers. L’obiettivo è utilizzare i tuoi eventi e la risonanza mediatica che questi suscitano per trovare nuove collaborazioni e opportunità. 

    6. Fai esercitazioni dal vivo e dimostrazioni di prodotto

    Dai un’idea di ciò che il tuo brand e i tuoi prodotti possono offrire ad altre aziende. Insegna loro come utilizzare i tuoi prodotti: guidali attraverso l’intero processo e offri la soluzione ai loro punti deboli.

    Come? Prepara un video preregistrato e condividi lo schermo con i tuoi spettatori. Fornisci loro una guida passo-passo su come utilizzare i tuoi prodotti e chiedi loro se hanno domande una volta completata la demo. Riunisci tutti i membri del tuo team e chiedi loro di rispondere direttamente alle domande.

    Guidare il tuo pubblico attraverso il tuo prodotto utilizzando il live streaming può essere più vantaggioso che caricare un video preregistrato e rispondere alle loro domande separatamente. In questo modo risparmierai tempo e risorse preziose.

    Per esempio, noi di Lead Champion abbiamo realizzato numerose dirette per mostrare le funzionalità del nostro prodotto. Clicca qui sotto per vedere la registrazione. 

    Grazie a questi eventi, siamo riusciti a vendere e a creare notevole interesse nel pubblico che – magari solo curioso – aveva deciso di dedicarci una mezz’oretta per scoprire di cosa ci occupavamo.

    video demo di lead champion

    7. Fai un live streaming con i tuoi clienti

    Migliora visibilità e autorità facendo un live streaming con i tuoi clienti. Scegli un argomento che interessi anche a loro e ai loro clienti, offri supporto tecnico e organizzativo: così facendo li legherai al tuo brand. Inoltre avrai la possibilità di incontrare i loro clienti, il che contribuirà ad aumentare la notorietà del tuo brand.

    Anche in questo caso, noi di Lead Champion abbiamo deciso di realizzare alcuni eventi in collaborazione con nostri clienti storici, che apprezzavano e apprezzano tuttora il nostro prodotto. In particolare l’evento in collaborazione con Esclamativa S.r.l. è stato secondo noi un ottimo esempio di evento ben riuscito: potete guardarlo cliccando qui sotto.

    evento insieme a esclamativa

    8. Porta i tuoi follower “dietro le quinte”

    Porta i tuoi follower agli eventi e alle conferenze a cui partecipi con uno streaming dal vivo. In questo modo, i tuoi sostenitori che non possono partecipare vedranno cosa sta succedendo in tempo reale, e potranno porti domande e offrire suggerimenti.

    O magari puoi anche fare un tour virtuale dei tuoi uffici. Mostra i diversi reparti e presenta i tuoi dipendenti. Spiega agli spettatori come opera la tua azienda e cosa fai quotidianamente in ufficio con il tuo team.

    Conclusioni

    Il live streaming è quindi uno degli strumenti più efficaci e creativi per ottenere l’attenzione del proprio pubblico, per coinvolgerlo e creare una relazione di valore che duri nel tempo. È peraltro un’attività poco onerosa, che richiede unicamente la voglia di mettersi un po’ di più in gioco. In poche parole, è lo strumento perfetto per un’azienda B2B che desidera fare promozione. 

    Sebbene gli eventi dal vivo siano tornati praticabili negli ultimi mesi, la tecnologia del live streaming offre opportunità diverse e complementari rispetto al contatto diretto: una strategia che tenga in considerazione entrambi gli strumenti è oggi essenziale per un’azienda B2B che voglia cercare nuovi clienti nel mondo del business. 

    La prossima volta che hai qualcosa da dire, ricordati che centinaia di professionisti ti stanno aspettando sul loro social preferito, e non vedono l’ora di scoprire cosa hai in serbo per loro. 

    Hai un sito web e vuoi trovare nuovi clienti?
    Scopri le aziende che consultano i tuoi prodotti e servizi!

    Guarda subito una demo gratuita di Lead Champion discover

    lead generation software per marketing B2B